COMPAGNIA RESIDENTE

GRUPPO DELLA CRETA

Il Gruppo della Creta è un collettivo di artisti, in attività dal 2015, nati intorno ad un obiettivo comune: quello di costruire un teatro inclusivo per ogni spettatore senza rinunciare alla provocazione e al tentativo di raccontare la deformazione di una contemporaneità che spaventa, diverte ma soprattutto ci è stata affidata. Da questa responsabilità si muovono le scelte etico-artistiche dei membri della Creta: conciliare il segno degli anni 2000 con la grande tradizione del teatro.

Il Gruppo si impegna nell’organizzazione, produzione e comunicazione degli eventi legati alle arti performative, promuovendo la scoperta e la valorizzazione di nuove realtà artistiche. Oltre ad una ricca produzione teatrale che s’incentra sulla nuova drammaturgia, nel 2017 viene ideato il Festival delle arti “Labirinto” che ha permesso di creare una rete con altre decine di artisti e operatori. Nel 2018 debutta al Festival di Todi con lo spettacolo “Generazione XX” riscontrando un ottimo successo di pubblico e critica.

La poetica del Gruppo si riassume nella propria identità: la Creta, materiale che si può fare e disfare senza mai cristallizzarsi in una forma definitiva.  Da quest’anno il Gruppo è divenuto la compagnia residente del nuovo TeatroBasilica (già Teatro Sala Uno) a Roma. In questo nuovo spazio potrà portare avanti la sua ricerca stilistica con l’obiettivo di affinare la propria espressività.